Atlante Lunare Virtuale

Già scaricato più di 700 000 volte nel mondo intero. Utilizzato in vari libri, riviste, osservatori astronomici, università e siti Web. Utilizzato nella preparazione della missione lunare Chandrayaan 1. Raccomandato dall'Agenzia Spaziale Europea (ESA) e dal Ministero francese dell'Educazione Nazionale.

Programma gratuito per lo studio e l'osservazione della Luna

Per Windows 2000/XP/Vista/Sette/Windows 8 PC/Windows Mobile/MacOS/Linux ©

2012 : 10° ANNIVERSARIO DELL'ALV !

EDIZIONE SPECIALE / ALV VERSIONE 6.0 "PRO"



DEDICATO ALLA MEMORIA DI NEIL A. ARMSTRONG (1930-2012)

CON :
NUOVO "CENTRO DI COMANDO DELL'ALV"
NUOVO MODULO "WEBLUN" © PER I PRINCIPALI SITI WEB LUNARI
VISUALIZZAZIONE DEL CAMPO DI VISTA DEI SENSORI CCD
MIGLIORATA OMBREGGIATURA DINAMICA SUL TERMINATORE
ORIENTAZIONE DEL GLOBO LUNARE PER I TELESCOPI DOBSONIANI
2 NUOVE RAPPRESENTAZIONI AD ALTISSIMA RISOL. (LRO E CHANG'E 2)
4 NUOVE STORICHE RAPPRESENTAZIONI SUPERFICIALI : LANGRENUS...
5 NUOVE SOVRAIMPRESSIONI SCIENTIFICHE A COLORI
BASI DI DATI AGGIORNATE CON LA NUOVA NOMENCLATURA DELL'UAI
CREAZIONE DEL "LUNAR UNIVERSAL NUMBER / L.U.N." ©
NUOVA BASE DI DATI ESCLUSIVA CON 52 000 CRATERI SENZA NOME
NUOVE IMMAGINI PRESE DAL TELESCOPIO DA 1 M DEL PIC DU MIDI
NUOVA RACCOLTA DI IMMAGINI "BEST OF DAMIAN PEACH"
NUOVA EDIZIONE DELL'ALV SU DVD

>>>>> E "SPECIALE COLLEZIONISTI": RIEDIZIONE DELL'ALV 1 DEL 2002


Schermata principale dell'ALV 6 “Pro” che mostra la nuova rappresentazione superficiale ad altissima risoluzione dell'LRO e i nuovi dati dell'UAI



Il nuovo “Centro di comando” dell'ALV e l'interfaccia del nuovo modulo WEBLUN ©



Rima Hadley nelle 2 nuove rappresentazioni superficiali ad altissima risoluzione : LRO a sinistra e Chang'e 2 a destra



3 esempi delle nuove rappresentazioni superficiali “storiche” : da sinistra a destra, Hevelius 1647, Cassini 1679 e Tobias Mayer 1791




3 delle 4 nuove sovraimpressioni scientifiche : da sinistra a destra “Silicati LRO”, “Temperatura superficiale diurna Chang'e” e “Rugosità superficiale LRO”

Le novità

Novembre 2012 : Nuova versione "Pro 6.0 / 10° anniversario"

La prima versione dell'ATL è uscita nel 2002. Per il suo decimo anniversario, abbiamo il piacere di offrirvi la nuova versione 6.0 “Pro”, attualmente il più completo atlante lunare informatizzato.
Dal dicembre del 2009, data in cui era stata rilasciata la versione “5 Pro”, eravamo in attesa dei dati delle recenti sonde lunari, LRO (USA) e Chang'é 2 (Cina), per poterli rendere compatibili con l'ALV. Ora tutto questo è stato fatto, e abbiamo anche approfittato di questa lunga assenza per aggiungere nuovi moduli e funzionalità all'ALV, oltre che per aggiornare ed estendere le basi di dati. Speriamo che tutto ciò renda le vostre osservazioni e i vostri studi sulla Luna ancora più appassionanti !

E quest'anno è evidente che dovevamo dedicare questa nuova versione a Neil A. Armstrong, poiché il suo “piccolo passo per un uomo e un grande balzo per l'umanità” ha tanto motivato molti di noi a praticare l'astronomia amatoriale e specialmente l'osservazione della Luna.

NUOVI MODULI :
Nuovo "Centro di comando dell'ALV" :
Tenuto conto del crescente numero di moduli, l'ALV si avvia ora con un “Centro di comando” che vi permette di accedere direttamente ai vari moduli e alla relativa documentazione.

Nuovo modulo "WEBLUN" © :
Christian Legrand ha realizzato una nuova base di dati dei principali siti web dedicati allo studio e all'esplorazione della Luna :
- Siti generali
- Atlanti Lunari
- Sonde lunari
- Missioni Apollo
- Associazioni di osservatori della Luna
- Siti di immagini amatoriali della Luna
- Libri sulla Luna disponibili in rete
- Altri siti specializzati sulla Luna
Patrick Chevalley ha programmato il nuovo modulo “WEBLUN” © che consente un rapido accesso a questi siti web dedicati alla Luna. Pertanto, se la vostra postazione dispone di un punto di accesso WiFi durante le vostre osservazioni sul campo, potrete consultare facilmente questi siti web specializzati, mentre usate l'ALV per le vostre osservazioni.

Aggiornamento del modulo "ATLUN" © :
Patrick Chevalley ha migliorato il modulo ATLUN su questi tre punti :
- Miglioramento dell'ombreggiatura dinamica sul terminatore usando i dati LRO
- Visualizzazione del campo del CCD con le dimensioni personalizzate del sensore
- Visualizzazione del globo lunare orientato nel modo visto da strumenti altazimutali, come i Dobsoniani

NUOVE RAPPRESENTAZIONI DELLA SUPERFICIE :
Rappresentazione superficiale del "Lunar Reconnaissance Orbiter / LRO" :
La sonda americana “Lunar Reconnaissance Orbiter”, attualmente in orbita lunare, trasmette delle immagini della superficie lunare con una risoluzione di 1 metro. Mentre l'intera superficie lunare viene coperta con risoluzioni crescenti, Mark Robinson dell'Università di Stato dell'Arizona e il suo gruppo di lavoro sull'LRO rendono disponibili delle mappe globali della Luna. Quella che vi proponiamo è la rappresentazione superficiale con la più alta risoluzione oggi disponibile. Essa arriva a 100 metri e siamo in attesa della prossima edizione ancora più precisa.

Rappresentazione superficiale del "Chang'e 2" :
La sonda cinese “Chang'e 2” ha cartografato la superficie lunare con una precisione di 1 metro. Le autorità cinesi hanno rilasciato nel febbraio 2012 una carta globale della Luna, che è attualmente la più precisa esistente. Noi ne abbiamo tratto una rappresentazione superficiale che arriva a una risoluzione di 60 metri per pixel, comparabile con la rappresentazione del LOPAM già disponibile.

Tutte queste rappresentazioni della superficie lunare si completano a vicenda, in quanto le condizioni di illuminazione cambiano per ogni rappresentazione, mostrando così differenti dettagli.

Nuove "storiche" rappresentazioni della superficie lunare :
Christian Legrand ha recuperato le migliori versioni digitalizzate di antiche mappe, ormai di pubblico dominio. Patrick Chevalley le ha adattate per poterle visualizzare nell'ALV. Potrete così confrontare questi lavori pioneristici dell'esplorazione lunare con i dati attuali. Ovviamente, queste mappe mostrano soltanto la faccia visibile della Luna e vi sono deegli scarti notevoli nella posizione delle formazioni. Vi proponiamo, per ora, le seguenti mappe :
- Langenus / 1645 (versione in B/N)
- Hevelius / 1647 (versione in B/N e a colori)
- Cassini / 1676 (versione in B/N)
- Tobias Mayer / 1775 (versione in B/N)


NUOVE BASI DI DATI :
Integrazione delle nuove basi di dati dell'Unione Astronomica Internazionale :
Jennifer Blue e il suo gruppo hanno aggiornato la nomenclatura ufficiale dell'UAI con coordinate e dimensioni più precise, usando i dati dell'LRO. Christian Legrand ha anche revisionato le basi di dati dell'ALV al fine di integrare questa nuova nomenclatura ed eliminare un numero notevole di errori originari. La scheda “Informazioni” per ogni formazione lunare, integrata nell'ALV, è quindi ora molto più ricca.

Nuova base di dati "CRATERI SENZA NOME" :
La quinta base di dati associata all'ALV presenta 52 000 crateri senza nome registrati da G. Salamuniccar, S. Loncarid e E. Mazarico. Il loro importante lavoro si può trovare sul sito :
http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0032063311002789
Christian Legrand ha adattato questi dati al nuovo formato delle basi di dati dell'ALV. Con questa aggiunta, l'ALV contiene i riferimenti a più di 60 000 formazioni lunari.

Integrazione del "LUN (Lunar Universal Number)" :
Tenuto conto ormai della presenza di crateri che non hanno ricevuto un nome ufficiale dall'UAI, Christian Legrand ha ideato il “LUN (Lunar Universal Number)” © che permette facilmente di trovare in modo univoco ogni formazione lunare più grande di 10 metri. Questo campo, esclusivo dell'ALV, è ora integrato in tutte le basi di dati dell'ALV.


NUOVE SOVRAIMPRESSIONI SCIENTIFICHE :
5 nuove sovraimpressioni per studiare la superficie lunare :
- LRO Surface and roughness (Rugosità del suolo ricavata a partire dai dati del “Lunar Reconnaissance Orbiter”)
- LRO Surface slope and roughness (Pendenza e rugosità del suolo Lunar ricavata a partire dai dati del “Lunar Reconnaissance Orbiter”)
- LRO Silicates (Contenuto di silicati nel suolo ricavata a partire dai dati del “Lunar Reconnaissance Orbiter”)
- Chang’e Daytime surface temperature (Temperatura del suolo durante il giorno lunare ricavata dai dati della sonda Chang’e 1)
- Chang’e Nighttime surface temperature (Temperatura del suolo durante la notte lunare ricavata dai dati della sonda Chang’e 1)


NUOVE RACCOLTE DI IMMAGINI :
Raccolta di immagini PDM, prese con il telescopio da 1 m del "Pic du Midi" :
Christian Legrand ha estratto le immagini delle formazioni lunari dalle fotografie prese da un gruppo amatoriale di astronomi francesi con il telescopio da 1 m del Pic du Midi (J.L. Dauvergen, P. Tosi, F. Colas, E. Rousset, T. Legault). Sono queste le migliori immagini lunari riprese dalla superficie terrestre. Veramente notevoli. Grazie al gruppo per averci permesso di utilizzare la loro produzione !

Raccolta di immagini "Best of Peach" :
Damian Peach è uno dei migliori realizzatori di immagini lunari di tutto il mondo. Ci ha cortesemente autorizzati a costruire, dalla sua produzione, una raccolta di immagini “Best of Peach” al fine di aiutare lo sviluppo dell'ALV. Damian ha prodotto una serie di immagini delle formazioni lunari tra le più dettagliate e più complete tra quelle esistenti e questo è un complemento veramente importante per l'ALV. Ancora un grosso ringraziamento a lui per il suo aiuto !

Queste due nuove raccolte di immagini forniscono ora circa 8 000 immagini disponibili per gli utenti dell'ALV.

NUOVA DOCUMENTAZIONE :
Documentazione generale dell'ALV 6.0 Pro :
Christian Legrand ha aggiornato la documentazione illustrata dell'ALV con degli esempi di schermate e delle foto in situazioni che mostrano le nuove possibilità offerte da questa nuova versione 6. Sono state anche redatte, o aggiornate con le funzioni descritte precedentemente, le documentazioni relative a “ATLUN”, “DATLUN”, “PHOTLUN” e “WEBLUN”.

NUOVA FORMA DI DISTRIBUZIONE :
Il DVD di distribuzione dell'ALV 6.0 PRO :
Al fine di rendere questa nuova versione disponibile per coloro che non dispongono di una connessione a Internet a grande velocità per scaricare il materiale (grande quantità di moduli, rappresentazioni della superficie lunare, sovraimpressioni scientifiche, raccolte di immagini), abbiamo deciso di produrre un DVD di distribuzione, che installa direttamente sul PC la totalità della presente versione “6.0 Pro” dell'ALV (Centro di comando, ATLUN ©, PHOTLUN ©, DATLUN ©, WEBLUN ©, basi di dati, rappresentazioni superficiali “ad alta risoluzione”, ombreggiatura dinamica “a bassa risoluzione”, sovraimpressioni scientifiche e raccolte di immagini pubbliche).
E per festeggiare il 10° anniversario dell'ALV, troverete anche sul DVD la versione 1.0 distribuita nel 2002, così da fare un confronto. Buon divertimento !


Desiderate sostenerci ?

Abbiamo ricevuto generose offerte da parte di utenti dell'ALV che ci hanno chiesto come aiutarci a sostenere il nostro lavoro. Va detto innanzi tutto che il nostro è un lavoro completamente senza scopo di lucro, per cui non richiediamo alcun aiuto finanziario, in quanto questo prodotto riflette soltanto le nostre passioni per l'astronomia: lo studio della Luna da parte di Christian Legrand e la programmazione astronomica da parte di Patrick Chevalley.

Queste offerte ci hanno un poco imbarazzato, ma abbiamo ritenuto che non potevamo rifiutare donazioni volontarie e infine abbiamo deciso di accettarle. Se quindi desiderate offrirci un tale contributo, andate sulla pagina "Come sostenere il nostro lavoro ?" per maggiori dettagli. Affinché il beneficio ritorni agli utenti, questi fondi saranno destinati per quanto possibile all'acquisto di materiale astronomico o di libri da usare per il miglioramento dell'ALV o per la realizzazione di nuovi prodotti o di altre attività astronomiche (libri, altri programmi, materiale di conferenze, materiale osserrvativo, ecc.).

E per sostenerci, potete anche acquistare il DVD “Pro”.

Vi ringraziamo in anticipo per l'aiuto che vorrete decidere inviarci.

Christian Legrand e Patrick Chevalley

Descrizione del programma

Questo programma, realizzato da Patrick Chevalley e Christian Legrand, permette di visualizzare l'aspetto della Luna per ogni data e ora stabilite, di puntare sulla Luna i telescopi a montatura informatizzata e di analizzare in dettaglio le formazioni lunari, mediante una base di dati di più di 60 000 voci e una raccolta di oltre 8000 immagini fotografiche compilate da Christian Legrand.

Il programma è stato ideato per essere facilmente utilizzabile “sul campo”, a seconda delle particolari necessità di un certo tipo di osservazione, ma anche per poter esaminare “in poltrona” la Luna e i suoi dettagli superficiali. È inoltre possibile interfacciare questo programma con le "Cartes du Ciel" (Atlante stellare), il programma gratuito sviluppato da Patrick Chevalley. Questo abbinamento è senza dubbio uno dei più completi, attualmente sul mercato.

Piuttosto che presentare una lunga descrizione, vi invitiamo a dare un'occhiata ad alcuni esempi di schermate e a consultare il manuale completo o la guida rapida per l'uso per potervi fare un'idea più precisa delle potenzialità di questo programma.

Questo programma è stato ideato in base alle necessità della maggior parte di coloro che osservano la Luna. Tuttavia, è stato anche pensato come un potente strumento per coloro che siano interessati personalmente o professionalmente alla selenografia.

Gli autori sono intenzionati a fare evolvere costantemente il programma, aggiungendo nei prossimi mesi nuove funzionalità già pianificate. Tuttavia, se vi sembra che manchi una funzionalità che sarebbe utile per tutti, non esitate a farcelo sapere. Sarà forse possibile aggiungerla in una prossima versione, se non sia stata già prevista.

È possibile scegliere la lingua utilizzata nel programma. Attualmente sono disponibili due lingue nella versione di base : il francese e l'inglese. Le traduzioni in altre lingue possono essere scaricate da questa pagina Web.

Gli autori sperano che altri astrofili appassionati si offriranno per tradurre il programma nella propria lingua, in modo da rendere accessibile questo programma agli astrofili del mondo intero.

Perché è gratuito ?

Questo programma è il risultato della collaborazione tra Christian Legrand, un appassionato osservatore della Luna, editore della rivista francese "Espace Magazine", e co-autore della guida "Découvrir la Lune" pubblicata in francese da Larousse, ma anche in inglese dalla Cambridge University Press come "Discover the Moon", in tedesco e spagnolo, assieme a Patrick Chevalley, autore del programma gratuito "Cartes du Ciel / Atlante celeste", ben noto in campo mondiale.

Gli autori mettono questo programma gratuitamente a disposizione degli astrofili che vogliono osservare la Luna, degli studenti che desiderano accostarsi alla selenografia e degli astronomi professionisti. Gli autori sperano così di incoraggiare l'osservazione e lo studio del nostro satellite, che resta una delle prossime tappe dell'esplorazione spaziale umana.

Condizioni d'uso

L' “Atlante Lunare Virtuale” è un programma gratuito. Potete ridistribuirlo e/o modificarlo nei termini stabiliti dalla Licenza Generale Pubblica GNU. Questo programma è distribuito nella speranza che sia utile, ma SENZA ALCUNA GARANZIA; senza neppure la garanzia implicita di COMMERCIABILITÀ o DI IDONEITÀ PER UNO SCOPO PARTICOLARE. Vedere la Licenza Generale Pubblica GNU per ulteriori dettagli.

Le informazioni contenute nella base di dati e la raccolta di immagini sono coperte dal diritto d'autore e pertanto possono essere usate soltanto all'interno dell'Atlante Lunare Virtuale.

Programmazione


Questo programma è interamente scritto con Lazarus.

Il codice sorgente è disponibile presso la SVN all'indirizzo http://sourceforge.net/projects/virtualmoon

I calcoli delle effemeridi della Luna sono basati sulle effemeridi del JPL. Le effemeridi DE421 sono incluse nel programma.

Molti calcoli sono basati sull'indispensabile testo ”Astronomical Algorithms di Jean Meeus”.

La visualizzazione in modalità OpenGL utilizza GLScene.

La base di dati è gestita da SQLite e Libsql.


Marchi :

“Microsoft”, “Windows”, “Vista” e “Seven” sono marchi registrati dalla Microsoft Corporation.

I nomi “Virtual Moon Atlas”, “AtLun”, “PhotLun”, “DatLun”, WebLun, “PocketLun” e “L.U.N. / Lunar Universal Number” sono di proprietà di Ch. Legrand.

Contatti

Per tutte le domande relative all'uso dell'Atlante Lunare Virtuale servitevi preferibilmente del Gruppo di discussione degli utenti.
Per segnalare un problema con il programma siete pregati di usare l'apposita pagina di segnalazione dopo aver verificato che un problema simile non sia stato già descritto.
Se avete domande, suggerimenti o commenti relativamente al programma, potete rivolgervi a Patrick Chevalley.
Per quanto riguarda la base di dati, le funzionalità del programma o la raccolta di immagini, potete invece rivolgervi a Christian Legrand.




visite dal Giugno 2002.

 
it/start.txt · Last modified: 2012/11/18 20:20 by giuliano_pinto
 
Recent changes RSS feed Valid XHTML 1.0 Driven by DokuWiki